Esperti di Vulnologia
Laboratorio di idee ed esperienze

Scrivi allo staff di Esperti di Vulnologia

FAI LA TUA DOMANDA

04 gen 2016

Gentili Dottori, spero siate Voi le persone a cui devo rivolgermi, mio papà 76 anni ha una grave ferita alla caviglia, dopo varie medicazioni all’ospedale e dopo aver effettuato un tampone alla ferita hanno trovato un inizio di cancrena, dopo la somministrazione di antibiotici e varie medicazione sembra la ferita sia migliorata, purtroppo è molto profonda quindi calcolando anche l’età ci hanno detto che ci vorrà tempo prima che guarisca, tenete conto che dalla ferita si riesce a vedere l’osso, giusto per farvi capire la profondità della stessa. Mio papà ha dei dolori fortissimi che non passano neanche con gli antidolorifici, che tra l’altro a lungo andare rischiano di creargli altri problemi. È un uomo sano senza problemi se non questo. Cosa possiamo fare?  Ci sentiamo davvero impotenti e angosciati. di fronte a questo dolore che patisce tutto il giorno e non lo fa dormire. Potete gentilmente darmi un consulto. Vi ringrazio in anticipo e Vi porto i miei più cordiali saluti

3 risposte a “Ferita con inizio di cancrena alla caviglia”

  1. Klarida Hoxha on

    Gentile Morena, mi dispiace per il papà e per quello che sta passando.
    Prima di qualsiasi trattamento bisogna capire l’ origine della ferita alla caviglia e il modo in cui è insorta. Le informazioni sono poche al riguardo perchè è necessario capire quale sia l’ origine della cancrena. E’ l’ infezione? La circolazione? E’ diabetico, anemico, altre patologie importanti?
    Per capire come sta a livello circolatorio si possono eseguire diversi accertamenti tra cui anche un ecocolordoppler artero-venoso e attivare una consulenza da un chirurgo vascolare che valuti se sia necessario intervenire a livello chirurgico o farmacologico. L’ inquadramento generale della persona da la risposta al tipo di trattamento di cui necessita e solo dopo avere individuato la causa dell’ ulcera è possibile trovare il percorso giusto per il papà.
    Quello che le consiglio è individuare un Centro Vulnologico o Centro Cura Ferite Difficili che si prendano carico del caso con medici e infermieri esperti in wound care.
    Un caro saluto, Klarida

    Rispondi
  2. Morena on

    Grazie mille per la risposta, abbiamo trovato un centro vicino a casa nostra e stamattina mio papà ha fatto la prima visita, hanno eseguito un tampone e dovranno fare un ecodoopler proprio come ci avete detto voi, speriamo in bene! Intanto volevo solo ringraziarvi di cuore perché al giorno d oggi non è facile trovare medici che comprendano che dietro una ferita o una malattia c è una persona che soffre! Grazie e buon anno!

    Rispondi
  3. Klarida Hoxha on

    Cara Morena, grazie di cuore e ricambio gli auguri di Buone Feste con estremo piacere.
    Sono felice per il papà e sicuramente riceverà tutte le cure di cui ha bisogno.
    In bocca al lupo per tutto, un caro saluto, Klarida

    Rispondi

Rispondi

  • (will not be published)