Esperti di Vulnologia
Laboratorio di idee ed esperienze

Scrivi allo staff di Esperti di Vulnologia

FAI LA TUA DOMANDA

26 gen 2016

team leaderArticolo scritto da Jennifer Oakley, BS, RN, WCC, DWC, OMS e pubblicato in Marzo/Aprile 2014 • Volume 3, Numero 2 • Wound Care Advisor

Tradotto da Klarida Hoxha

Si pensa spesso di riuscire a fare da soli, dopo avere preso anche la specializzazione nella cura delle ferite. Si è pronti a cambiare il mondo. Nella pratica invece non ci vuole molto per capire che non si può cambiare il mondo da soli, abbiamo bisogno di una squadra di specialisti che si prendano cura in maniera completa dei nostri pazienti: problemi con l’alimentazione, deglutizione, attività della vita quotidiana, il posizionamento, problemi di immagine del proprio corpo, e molte altre aree che non siamo in grado di gestire da soli perché non abbiamo tutte le competenze.

Un team è costituito da un gruppo di persone che stanno lavorando insieme verso un comune obiettivo. Una squadra ha membri la cui abilità si completano a vicenda. Un successo di squadra massimizza i punti di forza degli individui e stabilisce un forte senso di reciproco impegno. Quel successo inizia con leader efficace. Qui ci sono dei consigli che vi aiuteranno a diventare uno di quelli leaders efficaci.

Reclutare i giocatori giusti per il vostro team

Come clinici del wound care, dobbiamo sempre trattare il paziente nell’ intero, non solo il “buco” nel paziente. Trattare il paziente in modo olistico richiede input da tutto il team sanitario.

Come minimo, il vostro team dovrebbe includere clinici medico/infermiere vulnolgi certificati, infettivologo, ortopedico, angiologo, chirurgo vascolare, nutrizionista, fisiatra, fisioterapista, dietista, coordinatore infermieristico, operatore socio sanitario, assistente sociale, logopedista, medico di medicina generale del paziente e, naturalmente, il paziente.

Comprendere la leadership: caratteristiche del team leader

I buoni team leader credono in se stessi e sono “autentici”. I leader autentici capiscono se stessi e i loro punti di forza e debolezze. Essi sono onesti, agiscono con integrità, e possono articolare la visione o l’ obiettivo del team per i propri membri. I leader efficaci abbracciano il futuro e lasciano andare il passato; capiscono che il cambiamento è una parte essenziale dell’assistenza sanitaria oggi. Essi vedono le possibilità, non solo i problemi, e sono in grado di comunicare chiaramente.

I team leader dipendono dalla buona volontà della loro squadra nel fare le cose (e non autorità dall’alto verso il basso), utilizzano la parola “Noi” invece di “io”, chiedo prima di agire,e dicono: “Andiamo a farlo insieme.” I leaders usano la loro influenza, sostenuta da evidence-based practice, a cambiare le menti, plasmare le opinioni, e spostare gli altri ad agire.

Mantenere la squadra motivata

Mantenere il proprio team motivato può essere difficile. Come si fa a ispirare le persone ogni giorno? La maggior parte delle strutture non hanno il budget per aumenti o bonus; in realtà, altre vie sono più efficaci per aiutare la vostra squadra a mantenere la loro passione sul posto di lavoro.

Ecco alcune idee per iniziare.

Offrire elogio positivo per un lavoro ben fatto, dire “grazie,” dare premi e certificati, cattura i membri del team mentre “fare la cosa giusta” e postare le loro foto sulla bacheca celebrando il successo con i colleghi, oppure organizzare un brunch break-time o pizza party. Coinvolgeteli nei progetti aziendali come parte attiva. L’obiettivo è quello di promuovere un ambiente che premia positività, piuttosto che uno che si concentra sulla negatività.

Ricordatevi che la conoscenza è potere, così se educate la vostra squadra, cose incredibili accadranno. I membri saranno in grado non solo di identificare quando c’è un problema ma anche risolvere il problema da soli senza l’intervento dei “capi”, creando orgoglio per un lavoro ben fatto.

Siamo creature sociali, quindi alzatevi dalla vostra scrivania e siate “presenti” sull’ unità o nella clinica. I membri del team apprezzano un leader che è visibile e disponibile per rispondere alle domande.

Prendetevi il tempo per conoscere il vostro personale e membri del team anche a livello personale. Cosa facciamo per vivere è molto più di un lavoro per la maggior parte di noi. Se mi chiedi di raccontare di me stessa, inizierei dicendo, “Sono un’ infermiera esperta nella cura delle ferite”; molti di noi associano una grande parte della nostra identità con le proprie carriere.

Quando aiutate il personale che collabora con voi essi trovano soddisfazioni nel lavoro di squadra e orgoglio nel lavoro che fanno, si tratta di una vittoria  per tutti i soggetti coinvolti e promuove risultati di successo.

Pianificare le modalità di gestione dei conflitti

In qualità di team leader, si dovrà interagire con tutti i tipi di personalità nel vostro Team e massimizzare i loro punti di forza, mentre riducendo al minimo la loro debolezza. Tenete in mente che poche squadre procedono senza problemi per tutto il tempo. Le sfide da affrontare con la squadra sono: mancanza di fiducia tra i membri, passività, mancanza di impegno o responsabilità, i membri che trovano scuse o si aggrappano al passato, atteggiamenti negativi, paura di conflitto e il conflitto reale.

È necessario affrontare il potenziale e il reale conflitto per garantire il successo della squadra.

Due sono le strategie:

  • compromesso, quando le due parti si incontrano nel mezzo;
  • collaborazione, quando le due parti lavorano insieme per trovare una soluzione.

Questi metodi favoriscono il lavoro di squadra e le relazioni di lavoro migliori. Qualunque sia la strategia di utilizzare, dovete assicurarvi che avete analizzato tutti i fatti, che i sentimenti di tutti sono sotto controllo, e che il tempo è appropriato per discutere il conflitto. Utilizzare comunicazione efficace, mantenere un contatto con gli sguardi delle persone, siate attenti che il vostro linguaggio del corpo sia “aperto,” usare “Credo che..”, “Cosa ne pensi se…” nelle questioni aperte o chiuse per non imporre le tue decisioni, e ringrazia al termine per il coinvolgimento. Individuare e risolvere rapidamente i problemi metterà la vostra squadra di nuovo in pista per il vero problema: guarire quelle ferite!

Raccogliere i frutti

Un leader efficace sceglie i giusti membri del team, capisce le caratteristiche della leadership, incoraggia e motiva ogni membro del team, e indirizza i conflitti in modo appropriato. Se realizzate tutto questo, la vostra ricompensa sarà probabilmente quella di ottenere risultati migliori sui pazienti e una grande soddisfazione a lavorare con un “villaggio” di professionisti.

AZIONE: Provate questo quiz per vedere che leader autentico siete!

Rispondi

  • (will not be published)