Esperti di Vulnologia
Laboratorio di idee ed esperienze

Scrivi allo staff di Esperti di Vulnologia

FAI LA TUA DOMANDA

14 gen 2017

Buonasera, avete casi clinici ed eventuali suggerimenti, su lesioni arto inferiore, a pazienti con sindrome angio-osteoipertrofica, chiamata anche sindrome di Klippel-Trénaunay (KTS)? Grazie Francesco Tallarico

Una risposta a “Sindrome di Klippel Trénaunay: avete esperienza?”

  1. Fabio Beghin on

    Gentile Francesco,
    la sindrome di Klippel-Trenaunay-Weber, o sindrome angio-osteoipertrofica, è una malattia congenita vascolare, caratterizzata da vene varicose e da iperaccrescimento asimmetrico degli arti in seguito a malformazione dei vasi sanguigni.
    In particolare le malformazioni interessano soprattutto i punti di collegamento tra arterie e vene all’interno dell’arto interessato.
    Altre manifestazioni possono essere presenti, come per esempio nevo cutaneo, dilatazione delle veni superficiali, allargamento degli arti, dermatiti, ulcere, emorragie, ipertermia.
    Di base il trattamento delle ulcere è uguale a quello delle ulcere venose. Importante è anche la gestione dell’insufficienza venosa con adeguati bendaggi e/o calze compressive.
    Non avendo casistica non posso darle dei suggerimenti mirati.
    Distinti Saluti
    Fabio

    Rispondi

Rispondi

  • (will not be published)